top of page
header-dona.jpeg
Флаг.png

Aiutaci a salvare vite ucraine

Raccogliamo fondi e forniamo assistenza medica per sostenere gli Ospedalieri, un'organizzazione volontaria ucraina di paramedici che proprio in questo momento sta salvando vite umane in prima linea.

Con il cuore pesante, ci dispiace annunciare che ieri (29 maggio 2024), durante la rotazione e l'evacuazione dei feriti nell'area di Kharkiv, abbiamo perso la nostra "Cheka" - Iryna Tsybukh. Iryna era molto conosciuta dal pubblico britannico per aver partecipato a un BBC documentary.

Avrà sempre 25 anni.

I nostri pensieri sono con la sua famiglia.

Oleksandr Kucheryavenko, un amico "Kuzma", è morto mentre salvava vite.

Una persona con un incredibile senso della giustizia.

Un professionista che ha lavorato in tutte le fasi della cura preospedaliera.

Un Ospedaliero che ci manca già.

Qualche giorno fa, il nostro Hospitaller - Sergiy Kaznadiy - è morto mentre salvava vite. Caro "Hera", eri una persona con un'anima incredibile e un cuore gentile.

Coraggioso nello spirito, "Hera" è sempre stato un sostegno per il suo equipaggio. Esprimiamo le nostre più profonde condoglianze alla famiglia di Sergiy.

È un dolore indescrivibile per l'intero battaglione degli Hospitallers.

Corsi di formazione dei Ospedalieri

La formazione degli Ospedalieri continua a guadagnare slancio e ad ampliare la sua portata. I paramedici hanno preparato corsi di primo soccorso e medicina tattica sia per persone comuni che per professionisti medici. Preparati per qualsiasi emergenza – allenati con gli Ospedalieri! Questi corsi sono solo per parlanti ucraino, poiché la formazione si svolge in Ucraina.

Urgente raccolta fondi per veicoli blindati!

Gli Ospedalieri salvano centinaia di vite ogni giorno e mettono a rischio le proprie vite. Lavorano nei settori più pericolosi del fronte e spesso sotto il fuoco nemico. E in tali condizioni difficili, purtroppo, perdiamo i migliori di noi. "Cheka", "Kuzma", "Hera" e molti altri Ospedalieri sono morti mentre salvavano i feriti nelle condizioni più pericolose. Questa è una perdita indicibile per tutti noi. Per proteggere i paramedici durante le evacuazioni, hanno bisogno di veicoli blindati. Affinché gli Ospedalieri possano continuare a salvare vite, dobbiamo aiutarli il prima possibile e mantenerli al sicuro!

Centro di formazione degli Ospedalieri

Dall’inizio dell’invasione russa, oltre 800 volontari di ogni ceto sociale sono stati formati dalle nostre squadre paramediche a fornire assistenza medica di emergenza e salvare vite umane. Siamo orgogliosi che centinaia di coloro che hanno seguito il nostro programma di formazione stiano ora salvando vite amplificando i nostri sforzi congiunti.

Cosa siamo adesso:

donna delle pulizie.png
Oltre 500 volontari
utenti.png
Oltre 80 equipaggi
task-list-add-checkmark.png
Oltre 100 membri privi di veicoli e attrezzature

Cosa abbiamo fatto:

delivery-truck-cancel.png
32 ambulanze
car.png
76 camioncini e furgoni
task-list-add-checkmark.png
Ogni veicolo era completamente carico di forniture e attrezzature mediche

Cosa abbiamo intenzione di fare:

consegna-camion-cancel.png
Altre 5 ambulanze
car.png
Altri 50 camioncini e furgoni
task-list-add-checkmark.png
Emostatici e attrezzatura medica
Meet Hospitallers

Incontra gli Ospedalieri

Ospedalieri è un'organizzazione volontaria ucraina di paramedici. I suoi membri sono medici e persone di varie professioni ed età che si sono offerti volontari per unirsi alla squadra di pronto soccorso e fornire supporto salvavita a tutti i bisognosi.

Il comandante del battaglione degli Ospitalieri, Yana Zinkevich, è stata inclusa nel Elenco della BBC di 100 donne stimolanti e influenti da tutto il mondo per il 2022.

Le donazioni consentono ai paramedici di ricevere l'attrezzatura necessaria per fornire assistenza in caso di emergenzami, cura e evacuo dei feriti.

Hospitallers team paramedics in Ukraine

Per quasi 9 anni, gli Ospedalieri forniscono assistenza medica e pre-medica di primo soccorso sulle linee del fronte in Ucraina.

Tutti i paramedici ricevono formazione medica e corsi di primo soccorso presso il centro di formazione ospedaliera. Dall'inizio dell'invasione su larga scala, 800 volontari hanno studiato nel centro. Alcuni sono rimasti con l'equipaggio degli Ospedalieri, mentre altri si sono uniti ad altre unità come paramedici.

Se vuoi aiutare i paramedici e sostenere il loro centro di formazione, partecipa alla nostra raccolta fondi.

Al momento, queste persone stanno mettendo a rischio se stesse per fornire aiuti urgenti:

 Ivanna Chobaniuk. Medico di famiglia, Ospedaliero

Ivanna Chobaniuk

Medico di famiglia, Ospedaliera

Nel 2014 si è offerta volontaria per il fronte all'età di 21 anni come paramedico. Ha lavorato come medico di famiglia durante la pandemia. Adesso Ivanna è di nuovo in prima linea.

Michail Adamchak. Musicista, Ospitaliere

Michail Adamchak

Musicista, Ospedaliero

Dal 2015 ha prestato servizio volontario come paramedico e autista di ambulanze per due anni. È tornato a fare il musicista fino allo scoppio della guerra su larga. Oggi Mikhail è di nuovo in prima linea.

Taras Popadyuk. Paramedico in pensione, Ospedaliero

Taras Popadyuk

Paramedico in pensione, Ospedaliero

Taras ha partecipato ripetutamente all'evacuazione dei feriti dal fronte sin dal 2014. Ora Taras continua a salvare delle persone dai punti caldi in Ucraina.

Medical
Cash
Other help

Ogni donazione potrebbe salvare la vita di qualcuno

Per domande e donazioni in natura, si prega di contattare il nostro coordinatore nel Regno Unito

Oleksiy Podoprihora, coordinatore del team di volontari che aiuta gli ospedalieri nel Regno Unito e nella Repubblica d'Irlanda

Oleksiy

1200px-PayPal_logo.svg.png
bottom of page